Tag

, , , , ,

Che l’indicazione del colore dell’anno secondo Pantone possa influenzare oltre al mondo della moda e del design in generale, addirittura anche le tonalità scelte in giardino, è una circostanza assai improbabile. Certo, è possibile che improvvisamente venga voglia di mettersi a comprare vasi e complementi d’arredo color tangerine tango (questo il nome del colore scelto per il 2012; si tratta in pratica di un arancione molto intenso). Ma che presi dalla smania di seguire la moda, anche in giardino, ci si metta a selezionare le piante in base a quanto il loro colore si avvicini a quello decretato da Pantone, mi sembra una possibilità molto remota!

E non è certo per via di Pantone se nel mio giardino questo mese trovate delle bordure di clivie in fiore di una meravigliosa tonalità arancio! Si tratta solo di un fortunato esperimento di messa a dimora delle piante lungo i bordi di un pecorso che collega due zone del giardino…

Le clivie si moltiplicano abbastanza velocemente e da un solo esemplare in vaso potete ottenerne un bel numero nel giro di pochi anni (quelle del mio giardino derivano infatti tutte dalla stessa pianta). Quando il vaso diventa troppo stretto si può procedere alla divisione dei rizomi ottenendo nuove piante che, se la temperatura invernale non scende al di sotto dei 10°, è possibile anche spostare in giardino formando delle suggestive bordure di fiori dal colore tanto più intenso quanto più si troveranno in ombra.

Note colturali. La clivia appartiene alla famiglia delle amaryllidaceae ed è originaria dell’Africa meridionale. Cresce bene in casa o anche all’esterno nei climi temperati e non ha bisogno di cure particolari. Una posizone semiombreggiata conferisce ai fiori un’intensa colorazione. Consiglio: per un utilizzo non scontato, provate a farne delle bordure.

About these ads