Tag

, ,

terriccio_pratiko

La vita che faccio mi tiene lontana (per fortuna!) da ogni atteggiamento maniacale nella ricerca della perfezione, anche nei campi che attirano fortemente il mio interesse. E’ e rimane assolutamente quella dell’equilibrio l’unica ricerca per la quale valga davvero spendere le proprie energie! E questo vale anche nel giardinaggio!

Sappiamo bene ad esempio come, in una situazione ideale, ogni pianta dovrebbe affondare le proprie radici in un terriccio specifico che, per consistenza e composizione, tenga conto delle sue particolari esigenze (per rinfrescare la memoria leggere qui). Ma quello che l’esperienza mi ha insegnato è che ci sono piante per le quali il tipo di terriccio è una questione di sopravvivenza (penso ad alcune orchidee e acidofile), per tutto il resto c’è… il terriccio universale! È il terriccio che uso in maggiore quantità (mescolato all’occorrenza con del compost, che preparo da me e di cui prima o poi vi parlerò) e nella maggior parte dei casi non vale davvero la pena impiegare il proprio tempo a pensare a del terriccio diverso da questo!

Quello che non avevo mai pensato che si potesse risolvere era invece il problema del trasporto dei sacconi di terriccio. Che poi si pensa sempre e solo alle esigenze delle nostre piante… e a noi chi pensa? E se nella scelta del terriccio cominciassimo a pensare finalmente anche alle nostre di esigenze? Avete mai pensato che sarebbe una cosa buona ad esempio se qualcuno inventasse un modo affinché si possa riuscire a trasportare da soli e senza peggiorare il mal di schiena (con il quale prima o poi tutti dobbiamo fare i conti, eh!) litri su litri di terriccio, dal bagagliaio dell’auto fin su al secondo piano di un’abitazione senza ascensore, per raggiungere finalmente il terrazzo di casa, magari accorgendosi che il sacchetto da 80 litri non bastava neanche a riempire due o tre dei sei vasi che già attendevano da un mese di ricevere le nostre attenzioni?

Ebbene, sono felice di annunciarvi che ci hanno già pensato! Terriccio Pratiko è una linea di prodotti per il giardinaggio, naturali ed ecologici, che risolve, tra gli altri, proprio il problema di chi viene fortemente limitato nell’esercizio della propria passione verde dall’impossibilità di trasportare grandi quantità di terriccio. Tra i prodotti, infatti, troviamo confezioni super leggere di terriccio compresso, che sviluppano una quantità quattro volte maggiore! Basta aggiungere dell’acqua, come è spiegato nei video tutorial, e il gioco è fatto!

Dimenticavo, Terriccio Pratiko non è solo terriccio! Tra i prodotti, anche degli utilissimi vasi biodegradabili, che risolvono in maniera veloce e pratica (!) un altro grande problema degli appassionati di giardinaggio, quello del rinvaso!

Trovate tutte le informazioni su Terriccio Pratiko su www.terricciopratiko.com.

terriccio_compresso