Tag

, , , , , , , , ,

acquisto_bulbi

E’ tempo questo di acquistare e mettere a dimora i bulbi che fioriranno in primavera…

Si sa, i giardinieri hanno estrema fiducia nel futuro (eterni entusiasti della vita!), così oltre a completare il lavori che chiudono la bella stagione ormai passata, già pensano a quando il ciclo della vita in giardino riprenderà. E per non interromperlo dedicano un po’ del loro tempo a pianificare qualche nuovo acquisto.

Tra le prime fioriture primaverili non si può certo dimenticare quelle dei bulbi: belle, colorate e spesso anche profumate! Così, nella nostra lista della spesa ci sono proprio loro, i bulbi, da acquistare subito e piantare prima che arrivino le gelate notturne, da tenere per noi o regalare alle persone che condividono la nostra passione, da inserire in piccoli e grandi progetti in giardino o per creare composizioni creative in vaso.

Questo è l’elenco dei bulbi che ho appena acquistato. Ordinati online presso Flora Import Olanda, di cui vi avevo parlato qui, sono arrivati in appena un paio di giorni divisi in maniera molto ordinata in sacchetti di carta che riportano nomi e quantità.

Allium aflatunense. Ce ne sono con fusto che cresce ben oltre un metro, ma questi li ho pensati per un vaso e quindi con fusto alto, ma non altissimo, come consiglia a ragione Floriana bulbose. I bambini sono molto attratti dalla fioritura degli allium, anche se devono imparare a non giocare a chi scuote gli steli più forte!

Allium sphaerocephalon. Secondo me ancor più interessanti dei precedenti, già forse troppo sfruttati dai garden designers. I fiorellini all’apice dello stelo sono riuniti a formare un’infiorescenza ombrellifera non perfettamente sferica e la colorazione avviene a scalare dal verde verso il viola procedendo in altezza.

Scilla siberica. Deliziosi fiorellini blu adatti per l’inselvatichimento. Pensati per il mio giardino d’ombra a cui pare possano adattarsi.

Cyclamen hederifolium neapolitanum. Più che bulbi si tratta di tuberi. Anche questi andranno in giardino. Spero piaccia a loro restare e colonizzare tutta la superficie che vorranno.

Muscari armeniacum. Sono i muscari più comuni, ma della forma che mi piace di più. E da quando si acquistano la prima volta non se ne può più fare a meno!

Narcissus canaliculatus. Mi ricorderanno la mia nonna e quei profumatissimi mazzi di fiori che raccoglieva nei campi in primavera.

Galanthus nivalis (bucaneve). Primi a fiorire, saranno per me l’augurio di una primavera ancor più bella della passata.

Fritillaria meleagris. Mi incuriosisce molto quella deliziosa colorazione a scacchi dei fiori!

Crocus speciosus. Da parte di Flora Import Olanda che ringrazio per il graditissimo regalo.