Tag

, , , , , , , ,

come_conservare_melograni_natale_capodanno

Tra le decorazioni natalizie più chic sicuramente metto quelle che vedono protagonisti i melograni (le melagrane, per esser precisi!). Nei centrotavola, qua e là per casa, semplicemente appoggiati sul davanzale di una finestra, sulla mensola di un camino… si tratta di frutti che son belli e completi così come sono, senza bisogno di alcuna sovrastruttura! Perfetti per chi ama le decorazioni natalizie, soprattutto quelle naturali, ma non ha abbastanza tempo da dedicare all’addobbo della casa e della tavola delle feste, magari perché si è alle prese con le ultime scadenze di lavoro fino al 24 dicembre, oppure si deve organizzare la cena della Vigilia per venti persone…

Il problema è che i melograni sono frutti autunnali, e proprio non ce la fanno ad arrivare intatti fino agli ultimi giorni dell’anno! Ma per chi non si arrende, e già sta immaginando la sua casa sfavillante di melograni ovunque, un sistema per conservarli integri fino alle feste natalizie ci sarebbe… anzi due!

come_conservare_melograni_natale_capodanno_2

Il primo, suggerito dagli esperti, consiste nel conservarli in cassette della frutta avvolti nella paglia. Io non ho mai provato, ma mi hanno assicurato che funziona!

Il secondo sistema consiste semplicemente nel riporre i melograni nel congelatore. Il mio è impostato su una temperatura di -18° ed è un No Frost. Penso sia soprattutto quest’ultima caratteristica che, facendo sì che venga eliminato l’eccesso di umidità, garantisce una migliore e più lunga conservazione. L’unica accortezza da avere è scegliere frutti sodi e intatti: solo una piccola spaccatura o screpolatura della buccia può causare la fuoriuscita del succo, rovinando i nostri frutti e obbligandoci a dire addio al Natale dei nostri sogni color melograno!

come_conservare_melograni_natale_capodanno_3