Tag

, ,

ramo_bacche_biancospino

Chi mi conosce sa della mia passione per le bacche. D’altronde, chi potrebbe risultare indiffente a tanta bellezza? Mi piace osservarle durante le passeggiate tra i boschi, portarne con me dei rametti per decorare casa, indovinare di cosa si tratti quando mi capita di vederne di nuove.

ramo_bacche_biancospino_2

Queste sono bacche di biancospino (Crataegus monogyna), un arbusto che vedo spesso ai margini dei boschi o sul ciglio della strada che sale su fino alla mia casetta in montagna.

Una volta si utilizzava per creare siepi impenetrabili lungo i confini tra le proprietá. I rami di biancospino, infatti, crescono in modo molto fitto e sono provvisti di spine. In primavera sbocciano, riuniti in corimbi, piccoli fiorellini bianco-rosati, i quali lasciano poi il posto alle bacche che maturano in autunno. Queste sono commestibili. Si possono preparare marmellate, gelatine, sciroppi… ma chi avrebbe mai il coraggio di sottrarle a quei rami?

bacche_biancospino