Tag

, ,

Certamente sì, ma compratelo subito! Magari domani mattina prima di andare al lavoro, passate per un negozio di mangimi per animali oppure, se ne avete uno vicino, al mulino. Quando poi sarete rincasati, vi metterete all’opera…

Poichè siamo quasi fuori tempo massimo dobbiamo trattare il nostro grano con molta premura per convincerlo a germogliare e crescere in fretta. Perciò tenetelo prima in acqua tiepida per 2 o 3 ore cambiando una volta l’acqua quando sarà diventata fredda. Vedrete già in questa fase dei puntini bianchi sbucare dai chicchi e questo sarà anche il segno che vi è stato venduto del buon grano!

Poi trasferitelo nel recipiente che avete scelto, dopo aver ricoperto questo con del terriccio o dell’ovatta. Fate in modo che lo strato di grano sia generoso e uniforme in modo che il vostro prato risulterà bello folto. Questo è molto importante, perchè magari il vostro grano non sarà molto alto per Pasqua, perciò dovete ottenere che sia almeno denso! Bagnate il grano un paio di volte al giorno (con acqua tiepida se cresce a rilento) e cercate di tenerlo al sole (e al riparo dai gatti: ne vanno matti, altro che erba gatta!). Se volete che gli steli siano gialli (per simulare il grano maturo) tenetelo invece al buio. Io però lo preferisco di gran lunga verde!

Non preoccupatevi, ce la farete! In 5 giorni sarà alto già come quello della foto…

Annunci