Tag

, ,

No, non è un invito a lanciarvi per quella giornata in una proposta di matrimonio :-) A mettere radici per San Valentino dovrebbero essere i due ciuffetti di chlorophytum che ho staccato dalla pianta madre qualche giorno fa! Che poi quest’idea di moltiplicare una pianta a foglie variegate ce l’ho già da qualche mese (è che mi piace coltivare in vaso piante con foglie molto decorative che si possano utilizzare per composizioni faidate preparate all’ultimo minuto dopo aver fatto un giretto in terrazzo munita di forbici :-)).
E non va a capitare che parcheggio la macchina davanti a un davanzale con appoggiato un vaso di chlorophyrum? Dovete sapere che sui fiori di questa pianta spuntano ciuffetti di foglie che possono essere staccati facilmente e utilizzati per la miltiplicazione. Due di questi entravano praticamente nel finestrino della mia auto, mica l’ho fatto apposta ad accostare proprio li? ;-) Comunque questa è una pianta che trovate praticamente dappertutto. Dalla mamma alla suocera, dalla zia alla collega (anche dal papà, dal suocero…, scusate se declino sempre al femminile, ma che devo farci se nella mia famiglia il pollice verde pare ce l’abbiano solo le donne?). Comunque, davvero, il chlorophyrum ce l’hanno proprio tutti… beh, tutti tranne io :-( Ma ancora per poco: la moltiplicazione è molto semplice! Può avvenire interrando direttamente i ciuffetti o mettendoli prima in acqua finchè non si siano formate le radici. In questo video di florablog potete vedere come si fa. Osservare spuntare le radici in acqua è sempre meglio che immaginarle crescere sotto terra (meglio vederci chiaro nelle cose, no? :-)).