Tag

, , , ,

Dedicato a chi i semini dei fichi d’India non riesce proprio a mandarli giù! E cioè a me… Ecco, l’ho detto! Non riesco – a mangiare – i fichi d’India! E non ditemi che sono l’unica, perché se no ci resto male per davvero! :-)

Poi però uno scopre lo smoothie e anche questo piccolo problema dei semi è risolto!

Lo smoothie è un frullato in cui è presente un’elevata percentuale di frutta fresca, alla quale si può aggiungere a piacere latte, yogurt, ghiaccio, zucchero, miele, ecc..

E’ la merenda ideale per i nostri bambini (e anche per noi!): colore invitante, sapore delizioso, un concentrato di vitamine e calcio. Cosa desiderare di più?

Inoltre, è un modo per assaporare della frutta che altrimenti non riusciremmo mai a mangiare così com’è, senza qualche “ritocchino”… I fichi d’India per esempio… Il loro sapore e a dir poco sublime… ma tutti quei semi… No, non ce la posso fare!
Poi li ho provati nello smoothie… una tale goduria che non sono più costretta a rimpiangere quei fantastici frullati alla papaia, mango & co. provati su una spiaggia dello Yucatàn ormai troppi anni fa! Manco a farlo apposta poi, uno scopre che i fichi d’India sono originari proprio del Messico (e anche che l’India non c’entra proprio niente! :-))

Ho sempre trovato molto divertente che di fichi d’India se ne trovino di tre colori diversi (fucsia, arancio e verde) e nel preparare gli smoothies si può dunque giocare a creare la nuance che più si avvicina ai gusti dei nostri bambini (e nostri!) e così diventa facile convincerli a vuotare in poco tempo il bicchiere!

Per finire, lo smoothie si prepara veramente in un attimo!
E’ proprio adatto a noi che amiamo le cose semplici e veloci: praticamente lo prepariamo mentre togliamo il cappotto e mettiamo a posto la spesa. :-)

Per un bicchiere, frullate due fichi d’India privati della buccia (non fate come me: indossate sempre dei guanti per proteggervi dalle insidiose micro spine) con due cucchiai di yogurt bianco (mezzo vasetto), due cucchiai di latte (qui dovete un po’ sperimentare per trovare la quantità che conferisca la consistenza giusta per voi) e un cucchiaino di zucchero. I semi, non so come, eviteranno le lame del blender e dunque non vi resterà che versare il frullato in un bicchiere utilizzando un colino, mettervi comodi, e sorseggiare il vostro smoothie, sognando il Messico… :-)