Tag

, , , , , ,

I miei figli adorano quando svuotiamo la grande zucca (quest’anno una moscata di Provenza) e la illuminiamo con una candela, e non vi nascondo che anch’io resto sempre molto affascinata quando da dietro ai vetri, se fuori fa troppo freddo, guardiamo l’effetto della luce che riflette dall’arancione di questa magica zucca-lanterna. Da quando abbiamo festeggiato Halloween così la prima volta, non possiamo più lasciare che questa festa trascorra senza ripetere l’esperienza, che dunque è entrata a far parte della nostra tradizione familiare e che si trasforma in un bel ricordo da conservare con noi tutto l’anno insieme agli altri che vi si aggiungono via via…

Qui spiego come faccio ad intagliare la zucca in modo molto, molto veloce (ormai l’avete capito, per me solo cose semplici e veloci!).

Quest’anno, però, volevamo aggiungere tanta luce a quella della nostra zucca, così in questo mese abbiamo tenuto da parte tutti i barattoli in vetro che siamo riusciti a recuperare e ne abbiamo fatto delle belle lanterne utilizzando semplicemente fil di ferro e candele.
Per realizzarne una basta scegliere un barattolo, e inserirvi una candela fissata dapprima con un po’ di cera fusa su un coperchio di un barattolo più piccolo. Per realizzare il manico in fil di ferro basta seguire il tutorial che trovate qui. La lanterna così ottenuta può essere semplicemente appoggiata o anche sospesa per un effetto ancora più magico…

Se però vogliamo fare ancora più contenti i nostri bambini dobbiamo preparare per loro dei dolcetti speciali. Quest’anno ho scelto le dita della strega. Un po’ macabro mangiarle, ma è stata sicuramente la cosa che il piccolo di casa ha apprezzato di più!