Tag

, ,

Settembre è un mese che amo. Non inorridite, vi prego, lo so che le vacanze sono finite da un po’ e vi sembra di sentirvi già bisognosi di un’altra pausa (e con il caldo che continua avete proprio ragione!)… E’ solo che adoro mettermi a tavolino e appuntarmi tutto quello che farò a partire da ora fino alle prossime vacanze estive… Non che mi capiti poi di rispettare almeno una voce della lista preparata, ma sedermi davanti a un foglio bianco e mettere giù tutto ciò che mi sarebbe piaciuto fare finora e per cui non ho mai avuto tempo (e forse mai ne avrò) mi regala una sensazione davvero piacevole, la soddisfazione di aver realizzato un progetto prima ancora di averlo avviato.

E’ come se quel foglio bianco mi desse l’opportunità di scegliere tra infinite possibilità, di esprimere qualunque desiderio…

E quest’anno a darmi la stessa sensazione si son messe anche le pareti di casa mia: l’imbianchino mi aveva chiesto più volte di che colore le volessi. E io ogni volta: “Bianche, naturalmente!”. “E la cameretta dei bambini?”. “Bianca, voglio tutto bianco!”

E finalmente, dopo che anche il piccolo Ailanto aveva dato segni di cedimento, circondato com’era da polvere, scatoloni e ogni genere di oggetti venuti fuori da credenze, scaffali e armadi, l’imbianchino ha avuto pietà di me e mi ha restituito casa (immagino un po’ deluso delle mie scelte cromatiche e sicuramente felice di intraprendere un nuovo lavoro e magari poter giocare questa volta un po’ di più con i colori!). Dunque, mi son ritrovata circondata da una tinta così neutra che quasi quasi mi vien voglia di continuare la mia lista proprio lì, sulle pareti!

E mentre, dopo due settimane di caos completo, godo di questa ritrovata calma e serenità che il non colore mi ispira e che traduce pienamente il mio desiderio di ripartire, auguro a tutti voi e a me stessa un anno ricco di progetti (da realizzare per davvero o solo nella vostra mente!), di poter ricominciare con entusiasmo dove avevate lasciato o di ripartire da zero, se lo desiderate.

P.S.: Niente foto per questo post, ovviamente! Che ognuno cominci a immaginare…