Tag

, , , , , , , , ,


Come è possibile resistere alla voglia d’estate davanti a questo quadretto? Me ne starei ore a guardare dalla finestra quei rotoli di paglia appoggiati al terreno… Ma perchè li trovo così belli? Non so, forse la forma? Il colore? Mi ricordano tanto la Toscana, le sue magnifiche colline, i casali in pietra… sapete, io adoro quei paesaggi… Prima o poi mi metterò a coltivare girasoli! :D

Dovevano essere nati da questo desiderio di estate tutti i riti legati ai festeggiamenti solstiziali che culminavano nella notte ” di mezza estate” trascorsa da poco (si festeggia il 24 giugno, giorno dedicato a San Giovanni), riti propiziatori per un buon raccolto che per lo più consistevano nell’accendere dei falò (i fuochi di San Giovanni, appunto), o anche delle erbe aromatiche a cui si attribuivano proprietà magiche. Non a caso l’iperico è noto anche come erba di San Giovanni. 

Sarebbe bello riprendere la tradizione, e scegliere una data di fine giugno/inizio luglio per festeggiare, in campagna come in città, al mare come in montagna, questo inizio estate. Si potrebbe anche approfittare di un compleanno o di un anniversario che capiti in questo periodo e decidere di renderlo speciale ogni anno. Sarebbe l’occasione per incontrare i nostri amici di sempre e propiziarci una stagione serena e rilassante.

In campagna si potrebbe organizzare un rinfresco sull’erba e, là dove possibile, approfittare delle lucciole, che vengono a trovarci numerosissime in questo periodo, per offrire uno spettacolo di una bellezza ormai rara e per illuminare i tavoli giusto il minimo che serve. E se a questi insetti non dà fastidio, si potrebbe anche aggiungere un po’ di musica. C’è sempre chi sa suonare la chitarra, no?

E per qualche idea su menu estivi da proporre ai nostri ospiti, si può sfogliare ad esempio l’ultimo numero di AboutFood, rivista digitale curata magnificamente dalle autrici dei blog Gustosa…Mente e Il Gatto Goloso. Troverete anche un contributo da parte mia… spero vi piaccia!

Annunci