Tag

, , , ,

… e questo è il mio centrotavola pasquale… Ricordate il grano (vedi qui) che ho messo a germogliare qualche settimana fa? Dei teneri germogli son diventati un folto prato verde che ancora qualche giorno e dovrò passare anche qui il decespugliatore!:D

Ho utilizzato un sottovaso 60-20 perchè volevo che il centrotavola desse l’idea di un prato vero e per paura che questo non crescesse in fretta l’ho bagnato mattina e sera con acqua tiepida. Vai a capire se questo è il segreto per la riuscita dell’ esperimento botanico! Dovete sapere che far germogliare il grano non è una cosa proprio semplice o comunque io non ho ancora scoperto il motivo per cui delle volte viene talmente male che si è obbligati a buttar via tutto! Dall’esperienza di quest’anno posso affermare intanto che la colpa sicuramente non è del grano: io l’ho rubato a casa di mia madre che non ha ottenuto il mio stesso risultato. Boh!

Un problema però l’ho avuto anch’io: proteggere il grano dalla mia gattina, che ho scoperto ghiotta di germogli! :-( Non potevo immaginare con quale velocità un gatto riuscisse a scoprire dove tenete  nascosto qualcosa di cui vanno matti. Con Micia la lotta è stata estenuante. Alla fine ho messo il grano sotto chiave!

Immaginando il centrotavola su una tovaglia bianca ho pensato che decorarlo con dei fiorellini bianchi avrebbe dato un tocco di raffinatezza alla tavola. Io ho utilizzato del solanum (sempre rubato a casa di mia madre! :D) ma si possono utilizzare i fiori che piacciono di più. Io sono per quelli che avete sul balcone: quando si può risparmiare è sempre meglio! Se scegliete dei fiori che appassiscono velocemente posizionateli solo qualche attimo prima di sedervi a tavola. Fate in modo comunque che ci sia continuità con l’ambiente o con gli altri elementi decorativi. L’armonia viene notata, anche se inconsciamente…