Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

Quando le mie viole del pensiero mi lasceranno (prevedo a metà marzo), al loro posto nelle balconette metterò le piantine aromatiche che ho appena comprato in vivaio. La posizione lì è abbastanza soleggiata e quindi farà proprio al caso loro…

Dal vivaio avrei portato via con me tutte le varietà (avevano anche la melissa…),  ma poi mi sono limitata a considerare solo quelle di cui faccio più uso in cucina. Allora, aspettando che arrivi il tempo del basilico, che in assoluto sceglierei se dovessi rappresentarmi mediante una pianta aromatica, ho comprato salvia, rosmarino, menta, origano, erba cipollina e timo. Tutte così profumate che la mia gattina quasi vuole mangiarle! :D

Ho deciso di rinvasare separatamente le piantine perchè voglio controllarne meglio lo sviluppo. Però ho avuto cura di utilizzare per loro vasetti tutti uguali, per evitare di creare troppo disordine in terrazzo e andare io in tilt di conseguenza! :-)

Prima della loro sistemazione definitiva nelle balconette le piantine hanno trovato posto nella serra-scaffale che avevo montato qualche mese fa per le talee. Ho lasciato la serra scoperta perchè la temperatura in questi giorni è abbastanza mite e credo che siano ormai scongiurate anche le ultime gelate notturne. Tenerle sollevate da terra rende la pulizia del pavimento più veloce e, contemporaneamente, sfrutto in altezza lo spazio un po’ limitato che ho a disposizione.

Tornata molto stanca dal lavoro, avevo voglia di rilassarmi un po’, così, approfittando delle new entries aromatiche in terrazzo, mi sono concessa qualche minuto per un tè verde alla menta. Gradisco molto questa bevanda perchè calda e dissetante nello stesso tempo…

Per prepararla non dovete fare altro che preparare al solito modo del tè verde, aggiungendo poi delle foglie di menta fresca direttamente nella tazza e zuccherando a piacere.  Piccole cose che rendono la vita così piacevole…