Tag

, , , , , , , , , , , , ,

Per l’ultima festa in famiglia ho realizzato dei centrotavola molto molto semplici che hanno colpito i miei ospiti per la loro eleganza (li vedrei molto adatti per un matrimonio…). Il tema è stato suggerito dalla location della festa: un palazzo antico il cui cortile è dominato in questo periodo da piante di limoni cariche cariche di frutti. Ne ho raccolto un po’ per le mie decorazioni…

Poi ho cercato delle ciotoline di piccole dimensioni che potessero contenere un paio di limoni. Il centrotavola secondo me deve essere veramente piccolo: non deve ingombrare molto la tavola per non renderla scomoda, ma la sua presenza dà quel tocco di cura che fa sentire i nostri ospiti veramente importanti.

Non possiamo però certo pensare che un centrotavola possa limitarsi a contenere solo della frutta: qualcuno dei nostri ospiti potrebbe giustamente pensare che l’abbiamo messa lì per essere consumata durante la cena! :D

Un fiore è giusto quello che ci vuole ed il nostro centrotavola sarà completo. Magari delle rose bianche, gialline o comunque di un colore che sia in armonia con il resto delle decorazioni. A delle rose pensavo infatti… Poi però dal fiorista ho trovato dei garofani bianchi stupendi con l’interno leggermente verde che, ho subito pensato, sarebbero stati perfetti per accompagnare i limoni…

L’accoppiamento limoni-garofani è stato veramente indovinato e, direi, inusuale. Già il garofano non si usa più tanto (chissà perché?), ma insieme ai limoni penso di non averlo proprio mai visto!

Due accorgimenti se decidete di realizzare il mio centrotavola:

  • mettete un po’ d’acqua nelle ciotoline per far durare i fiori più  a lungo;
  • poco prima che arrivino gli ospiti, incidete leggermente la buccia dei limoni: questi rilasceranno un profumo inebriante (soprattuto se sono stati appena colti) che, quando svanirà, lascerà spazio a quello delicatissimo (che a me piace tanto) dei garofani…