Tag

, , , , , , , , ,

Il Benjamin è una bella pianta d’appartamento che richiede tra l’altro pochissime cure. Basta trovare per lei una posizione luminosa e anche con pochissima acqua dura tantissimo.

Il mio Benjamin ha quasi dieci anni. Me lo ricordo perchè è stato un regalo di nozze. Ho rischiato di perderlo solo una volta, quando mi venne l’infelice idea di trasferirlo dal salone al terrazzo. Poichè la mattina riceveva i raggi diretti del sole, non furono passati due giorni che le sue foglie praticamente si bruciarono! :-(

Da allora era tornato nel mio salone e niente mi aveva più convinto a spostarlo da lì!

Poi è arrivata Micia, la deliziosa gattina che gira per casa da quando Babbo Natale ha deciso di accontentare i miei bambini…

Che c’entra Micia col Benjamin, direte voi? C’entra, eccome! Perchè dopo essere riuscita nella scalata dell’albero di Natale, Micia  ha voluto tentare la scalata del Benjamin. All’inizio non pensavo che fossero colpa sua quei rametti che trovavo la mattina sul pavimento. Poi l’ho colta in flagrante dopo essermi accorta che il Benjamin aveva cominciato a muoversi da solo!?!

… e così, non potendo mettere alla porta Micia, il mio Benjamin è finito sul pianerottolo delle scale!

Tutto sommato, però, penso che lì starà bene. Ha una finestra proprio di fronte, a sud, e quindi riceve luce in abbondanza. Certo, avrei dovuto aspettare la primavera per spostarlo, ma rischiavo che per allora non avesse più foglie, tirate via dalla gattina scalatrice!

Adesso che ho messo via sia l’albero di Natale che il Benjamin, però, Micia ha dirottato le sue attenzioni verso le nostre gambe, e ora che è inverno e siamo belli e coperti, quasi non ci facciamo caso, ma m’immagino quando arriverà l’estate! :D